Centri per l’impiego

 

Il mercato del lavoro italiano ha subito grandi trasformazioni negli ultimi anni. La riforma dei Centri per l’impiego ha soppresso le liste di collocamento ordinarie e speciali ed il libretto del lavoro, quindi per essere assunti non è più indispensabile essere iscritti al centro dell’impiego, in quanto è prevista la chiamata diretta delle aziende, ad eccezione dei seguenti casi:

-          lavoratori in mobilità;

-          lavoratori dello spettacolo

-          disabili iscritti al collocamento obbligatorio (riservato ai disabili, orfani e coniugi superstiti di coloro che siano deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio e altre categorie).

Tutti coloro, che, essendo alla ricerca di lavoro (inoccupati, disoccupati, occupati in cerca di altro lavoro) intendano avvalersi dei servizi dei Centri per l’Impiego, possono però continuare ad iscriversi dichiarando la propria immediata disponibilità al lavoro. Così facendo si certifica il proprio status di disoccupazione riconosciuto ad un soggetto privo di lavoro, che sia immediatamente disponibile a svolgere un’attività lavorativa, secondo le modalità definite dal centro per l’impiego di competenza.

L’iscrizione al Centro per l’Impiego è possibile al compimento del 16° anno di età, dopo aver assolto l’obbligo scolastico.

Gli strumenti per la registrazione dei dati dei lavoratori sono:

-          l’elenco anagrafico

-          la scheda professionale

Le modalità e la documentazione necessaria per l’iscrizione al Centro per l’Impiego sono soggette a disposizioni regionali e locali e possono differenziarsi sul territorio nazionale.

I “Centri per l’Impiego”, di competenza delle Province, hanno il compito di agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro operando in stretto collegamento con le singole realtà del mercato del lavoro locale.

Tali strutture offrono servizi gratuiti destinati a lavoratori e imprese:

-          accoglienza

-          orientamento

-          incontro domanda/offerta di lavoro

-          preselezione

-          consulenza

-          assistenza alle fasce deboli

L’attivazione dei diversi servizi è soggetta a disposizioni regionali e provinciali e può differenziarsi sul territorio.

 

 

Indirizzario dei centri per l’impiego nella provincia di Macerata:

 

CENTRO PER L’IMPIEGO DI CIVITANOVA MARCHE

Via F.T. Marinetti,2 – 62012 Civitanova Marche

tel: 0733/783411

fax: 0733/783410

E-mail: cicivitanova@provincia.mc.it

ORARIO

Dal lunedì al Venerdì 9-12

Giovedì 15-17

 

CENTRO PER L’IMPIEGO DI MACERATA

Via F.lli Moretti, 14 (ingresso ai Servizi per l’Impiego da Piazzale Mercurio, 93-94) – PIEDIRIPA – Macerata

tel: 0733 409111

fax: 0733 409266

E-mail: cimacerata@provincia.mc.it

ORARIO

Dal lunedì al Venerdì 9-12

Martedì anche 15-17

 

CENTRO PER L’IMPIEGO DI TOLENTINO

Viale della Repubblica N°10 – 62029 Tolentino

tel: 0733/955411

fax: 0733/955406

E-mail: citolentino@provincia.mc.it

ORARIO

Dal lunedì al Venerdì 9-12

Martedì e Giovedì anche 15-17

 

 

Sportello decentrato:

 Sportello polifunzionale del Lavoro di Recanati

Corso Persiani – Recanati

 Orario di ricevimento

lun 9.00 – 12.00

mar 9.00 – 12.00

mer 9.00 – 12.00

gio 9.00 – 12.00 – 15.00 – 17.00

ven 9.00 – 12.00

 

tel. +39 0 71 981 304 – +39 0 71 757 959 8

fax +39 0 71 757 62 90

e-mail: sportellorecanati@provincia.mc.it